Pavimentale

   Perché faccio foto ad un pavimento?

unnamed-5

Attraverso le fessure dove camminiamo, inciampare, le imperfezioni che fanno parte di noi.

Siamo chi calpestiamo.

Perché non poniamo attenzione quando odiamo, quando parliamo non guardiamo in basso, non ci accorgiamo delle scarpe che portano gli altri se non per invidiarli o deriderli. Vedo ragazzi come fanali con le scarpe rosse, lampeggianti, sono semafori per cercare di fermarti.

Pavimentale.

unnamed-4Sono neuroni che si ripetono, si compongono per essere migliori, stando bene però anche da soli. Continenti che si spostano, uniti e infiniti finche le porte non li dividono.

Parlo di pavimenti per non essere ignorante, conoscere ciò che ho intorno partendo dalla diversità di quello che vediamo durante tutti i giorni, anche solo dentro casa nostra ne abbiamo almeno due tipi e non li guardiamo, non li sentiamo con le suole degli occhi e nemmeno con quella dei piedi.

Calziamo misericordia e riviviamo imbarazzo non conoscendo il percorso.

unnamed-2

Vedere la strada:

Rincontrarsi.

Chiedere se stiamo bene a noi stessi

rispondersi.

Unire i piedi e fotografare una via non racchiudendo le persone.

Sono sempre più propenso a non scattare le foto con persone,  non preoccupatevi,

è amore, non odio, mi sto concentrando su quello che non guardavo fino ad ora.

Non riesco a mischiare ancora le cose assieme.

unnamed-8unnamed-7unnamed-1

Matteo

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta

Matteo Written by:

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *