Discovery Saviols

Polaroid Saviols1

 

Assomiglia molto ad un lancio di uno shuttle, un arnese che deve arrivare fuori dall’atmosfera, ogni lavoro ben fatto assomiglia alla partenza di uno shuttle per me.

Polaroid Saviols2

Ecco il perché delle diciture T che introdurranno le mie impressioni, da spettatore, quello che io ho visto e che vorrei spiegarvi attraverso le immagini raccolte in giorni e giorni di produzione.

Quello di cui si parla è un funzionamento, il resoconto di uno spettatore alla partita, un taccuino pieno di persone, di schizzi, relativi pensieri e reconditi dolori.

DELETE non vuol dire cancellare, ma creare. L’apri fila di questo teatro è SAVIOLS, nelle sue riflessioni, attraverso i nostri occhi, con accanto i nostri pensieri,

12903563_10209211379550896_1867760473_o

T-27

Non si riesce a notare bene “L’artista Classico” per le strade, con una pennellessa arrugginita in una mano e un flacone di detersivo con dentro la colla nell’altra. Rimane forse una figura spaventata, che si protrae ed indica dove vuole mescolare gli occhi.12899632_10209211380390917_2024493149_o

 

 

T-3

C’è qualcosa di strano quando penso al trascorso, al freddo, all’odore della colla mischiata al detersivo. Frecce che richiedono attenzioni che ti fanno rimanere incatenato al muro, non penseresti mai a lasciare quel posto, nel mio caso nemmeno da spettatore.

12903703_10209211380150911_846828956_o

T-10

E’ bello poter parlare di un arte che vive nel limbo tra il reversibile e comunque l’illegale. Il tema della cancellazione qui è ancora più duro, il tempo può distruggere tutto anzi distruggerà sicuramente tutto. Il sistema vive un’anomalia seria con questo tipo di arte, vedere qualcuno che incolla qualcosa sul muro ad esempio cosa vi suscita?

E’ questo il limbo di cui parlo “il ragazzo che non sta facendo nulla di male” quel poster si staccherà comunque che lui voglia o no.

12922170_10209211380590922_906996685_o

T-0 “Liftoff”

Quando fai un gesto ti muovi su queste frequenze, se attacchi, stacchi un tuo pensiero, sei sempre in piazza. La poster-art come la fa Saviols è un eterno Facebook reale.

Realizzare l’irrealizzato, con opinioni discordanti, gente che sorride e ammicca, persone che anche se il poster supera la loro statura, lo notano come la merda che poi acciaccano.

 

Saviol chiama il suo lavoro sulla strada “meno intimo”.

La strada per lui è solo una diversa intimità.

 

Continuare ad esprimere, senza chiedere se si deve, non possiamo morire di una morte incolore, dobbiamo almeno piangere e ridere di ciò che vediamo.

 

Matteo.

Project DELETE.

 

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta

Matteo Written by:

4 Comments

  1. 28 maggio 2016
    Reply

    Thank you for finally talking about >Discovery Saviols – DELETE <Loved it!

  2. 23 maggio 2016
    Reply

    This article presents clear idea to opt for the newest people of blogging,
    that genuinely the way to do blogging.

  3. 19 maggio 2016
    Reply

    It can be perfect time and energy to earn some plans for future years and it can be time
    and energy to be happy. I actually have look at this post and if I was able
    to I wish to suggest you few interesting things or suggestions.
    Perhaps you could write next articles referring to this informative article.
    I prefer to read much more things about it!

    • Matteo
      23 maggio 2016
      Reply

      Sure, nice to meet you, i will be happy if you want send an a mail. best.

Rispondi a Matteo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *