Saprai di che colore avevo il cuore

La scrivo per te così saprai di che colore ho avuto il cuore da quando ti conosco.

La stessa idea l’avuta tua nonna, ovvio che siamo due persone diverse, avrai quello che scrive lei e quello che scrivo io (io scrivo meglio 🙂 ).

Ti chiamerò un po’ lei e un poi lui, così per non fare discriminazioni.

Devo intanto ammettere che è stato strano sapere di te, è stato un discorso al centro del silenzio, un bel discorso, di sicuro, ha mosso qualcosa, un po’ come fa una morte, ma al contrario, come fa una canzone bella.

IMG_3312

Tua madre si è subito fatta rossa, non sapevo se gettarla in acqua fredda o portarla ad un controllo ,di sicuro hai le mani già lunghe, sei arrivata ovunque, soprattutto nella sua mente, anche se non se ne capacita ancora, ma ci sono siepi abbattute e sentieri nuovi nella vegetazione.

Arriviamo a me però. Vorrai sapere cosa sta accadendo dentro di me da quando ho sentito il tamburellare del tuo cuore, cosa mi succede da quando ho visto la tua prima foto.

Cercherò di spiegarlo:

blog1

La mia vita si fondava su delle costruzioni, prima, inserite nel terreno, piantate bene, la prima tra queste era che io non ero indispensabile, pensavo che anche morendo, tua madre sarebbe rimasta col cuore un po’ interrotto ma ancora buono, insomma credevo che niente sarebbe stato impossibile senza di me, che le cellule si sarebbero spostaste, che l’universo avrebbe solo digerito e sputato da un altra parte, me. Molto probabilmente è così ancora adesso, ma dentro di me si sono abbassati i muri riesco a vedere dove scorre il fiume e dove sono tutte le montagne e tutto questo mi appare molto relativo a ciò che tu sei e so che saremo tutti insieme noi.

Un’altra delle convinzioni era che non mi sarebbe mai bastato il tempo per parlare con tutti di tutto, che non sarei morto e che nessuno mi avrebbe mai ascoltato, un insegnate senza classe, con una moglie che sa già praticamente tutto (cosa che amo), con la testa sulla cattedra ad ascoltare il mare, unico truffatore di tempo che mi è sempre stato amico.

Ora ne conosco un altro di mare, a cui non dovrò insegnare nulla e dovrò dire tutto.

blog2

Insomma, prima ero in spiaggia, ora sono al Bar sopra la scogliera, mi godo il paesaggio da un altra prospettiva, non aspetto la marea, la guardo da lontano.

Non ho ancora scritto di te su Facebook, soprattutto perché accadono delle cose nel frattempo che ti aspettiamo, persone smettono di essere persone, si liberano, altre cercano nuove strade, non sembra mai il momento giusto per dirlo a tutti (anche se i Zii già lo sanno), non è mai il momento perché tu sei ancora un sentimento di cui sentiamo le ossa fondersi.

Insomma piccola mia, non ho mai avuto così paura di non esserci.

Sono tornato a sentire canzoni e cantarle nel bagno, mentre si asciuga lo specchio.

Mi giro nel letto, ricordo, come è stato per me non avere nulla con cui confrontarmi, ci sono solo ricordi persi, nascosti, chilometri che separano le immagini, mi sono mancate le parole dei miei genitori, i riflessi della mia politica, le ragioni per cui sono così, i motivi per il quale sono rimasto in un angolo per tanto tempo.

Sto scrivendo perché questo è quello che non voglio tenere per me, questo è quello che voglio dire a tutti, quello che immagino, come lo immagino, le canzoni che sento mentre ti scrivo, il mestiere che metto nelle mie giornate.

I Miss you dei Blink 182

Jeff Buckley Hallelujah e una altra

Mentre tua madre dorme, mentre dormite, lo schermo mi fa una radiografia,

la spara sul monito e trovo la mappa delle nostre emozioni.

Notte

William,

notte

Yuna

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta

Matteo Written by:

16 Comments

  1. 25 maggio 2016
    Reply

    Hello, just wished to mention, I loved this blog post.
    It had been funny. Carry on posting!

  2. 23 maggio 2016
    Reply

    Hello! I was able to have sworn I’ve gone to this website before but after reading
    through a number of the post I realized it’s a new comer to me.
    Anyhow, I’m definitely glad I discovered it and I’ll be bookmarking and checking back often!

  3. 20 maggio 2016
    Reply

    I really like and appreciate your blog.Really looking forward to read more. Want more.

  4. 19 maggio 2016
    Reply

    Greetings! Extremely helpful advice in this post! It’s the little changes
    which will make the greatest changes. Thanks a lot for sharing!

  5. 30 marzo 2016
    Reply

    Some genuinely fantastic content on this site, thank you for contribution. “We are always in search of the redeeming formula, the crystallizing thought.” by Etty Hillesum.

  6. 29 marzo 2016
    Reply

    Should you want to get a good price with this post then you must apply these
    techniques in your won internet site.

  7. 26 marzo 2016
    Reply

    Its like you read my mind! You appear to know so much about this, like you wrote the book in it or something.
    I think that you could do with some pics to drive the message home a bit, but instead of that, this is great blog.
    A fantastic read. I will definitely be back.

    • Matteo
      29 marzo 2016
      Reply

      thanks so much 😉

  8. 24 marzo 2016
    Reply

    If some one desires expert view regarding blogging and site-building then i
    advise him/her to pay a simple visit this web site,
    Keep up to date the good work.

  9. 21 marzo 2016
    Reply

    We absolutely love your blog and find a lot
    of your post’s to be precisely what I’m looking for. can you offer guest
    writers to write content for yourself? I wouldn’t mind creating a post or elaborating
    on a lot of the subjects you write regarding here.
    Again, awesome weblog!

  10. 11 marzo 2016
    Reply

    Heya! I’m at work browsing your blog from my new iphone! Just wanted
    to say I love reading through your blog and look forward to
    all your posts! Carry on the great work!

    • Matteo
      10 marzo 2016
      Reply

      thanks so much! best. 😉

    • Matteo
      9 marzo 2016
      Reply

      thanks to you 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *